Decreto “Resto al SUD” – Le novità introdotte dalla Legge di Bilancio 2019
Giovedì 10 Gennaio 2019 10:00

Con l’entrata in vigore della legge di Bilancio 2019 (legge n. 145-2018) vengono introdotte novità di grande impatto per chi è interessato alle agevolazioni a sostegno dell'autoimprenditorialità nel Mezzogiorno. L'età massima dei beneficiari sale infatti da 35 a 45 anni, mentre tra le attività economiche finanziabili vengono ammesse anche quelle libero professionali, finora escluse insieme ad agricoltura e commercio.

Si allarga, quindi, la platea dei beneficiari del regime di aiuto, che conta ad oggi 4.900 domande presentate e dispone di risorse finanziarie pari a 1,25 miliardi di euro a valere sul Fondo Sviluppo e Coesione (FSC) 2014-2020.

Finora le agevolazioni sono state riservate ai giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni e residenti o disponibili a stabilirsi nelle Regioni del Mezzogiorno, cioè Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Molise, Sardegna e Sicilia, e a neo imprese già costituite negli stessi territori da giovani imprenditori dopo il 21 giugno 2017.

Da una parte, con l'intervento sull'età anagrafica si punta a offrire un'opportunità a soggetti che hanno maturato competenze professionali significative nel corso della loro esperienza lavorativa in condizioni di precariato o di lavoro sommerso/irregolare, ma anche a persone espulse dal mercato del lavoro a causa di crisi aziendali e di settore e con grandi difficoltà di ricollocamento.

D'altra parte, l’estensione alle libere professioni vuole rispondere alle difficoltà di accesso al mercato del lavoro sempre più diffuse nel Mezzogiorno anche per i giovani professionisti, soprattutto con riferimento alle professioni legate al settore edilizio.

Confermato l'impianto generale della misura: la manovra lascia intatta la copertura del 100% dei costi di avvio delle nuove iniziative imprenditoriali, per il 35% sotto forma di contributo a fondo perduto e per il 65% tramite finanziamento bancario assistito dal Fondo di garanzia per le PMI.

Nel corso dell’esame parlamentare, però, è stato previsto l’obbligo della costituzione, da parte dei soggetti che presentino le istanze, nelle forme giuridiche di impresa individuale o di società, incluse le cooperative, ad eccezione delle attività libero-professionali, per le quali è richiesto esclusivamente che i soggetti che presentano domanda non risultino, nei 12 mesi precedenti, titolari di partita IVA per l’esercizio di un’attività analoga a quella proposta.

 
Azione 4.1.1 del PO FESR Sicilia 2014/2020.
Lunedì 20 Agosto 2018 10:38

E' stato pubblicato sul Supplemento ordinario alla  GURS n. 36 del 17 agosto u.s. il decreto 26 luglio 2018 di approvazione dell’“Avviso pubblico con procedura valutativa a sportello per la concessione di agevolazioni in favore di Enti locali, anche nelle forme associative regolarmente costituite, per la realizzazione di opere pubbliche a mezzo di operazioni a regia regionale, per promuovere l’ecoefficienza e la riduzione di consumi di energia primaria negli edifici e strutture pubbliche” e della relativa modulistica, concernente le modalità e le procedure per la concessione e l’erogazione delle agevolazioni previste dall’Azione 4.1.1 del PO FESR Sicilia 2014/2020.

Allegati:
Scarica questo file (Gurs 17 agosto 2018.pdf)Gurs 17 agosto 2018.pdf[ ]38437 Kb
 
Partenariato della Comunicazione
Giovedì 27 Settembre 2012 20:26

La Regione ha predisposto e sottoscritto il nuovo protocollo d’intesa “Comunichiamo lo Sviluppo”.

Obiettivi del Protocollo sono:

· favorire la cooperazione tra le istituzioni;
· progettare e promuovere reti di alleanze e di complementarità con altre reti iinformative;
· diffondere nuove consapevolezze, aprendo le porte alla cooperazione, alla partecipazione, alla propensione a “fare sistema”, a “fare rete”.

La nostra società il 7 settembre u.s ha sottoscritto il protocollo.

Si comunica per tanto che:

- Il nostro  Referente è : Rosanna Lucia La Placa

-    L'ubicazione del nostro Sportello informativo è presso:

- Viale Risorgimento 13/b -90020 Castellana Sicula –

- I nostri recapiti sono: Tel.0921563005 – fax 0921563006 – e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

- Orari apertura: dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 14.00 -

lunedì e giovedì dalle ore 15.30 alle ore 18.30

-         Sito web: www.sosvima.com

Si allega protocollo sottoscritto

 
PSR Sicilia 2014-2020 – SOTTOMISURA 5.2
Lunedì 09 Luglio 2018 09:37

Con decreto dirigenziale n. 1586 del 05.07.2018 sono state approvate le Disposizioni attuative parte specifica della Sottomisura 5.2.

Il Decreto e le disposizioni sono stati trasmessi alla Corte dei Conti per il preventivo visto di legittimità.

 
PO FESR SICILIA 2014-2020 Azione 5.1.1 A “Interventi di messa in sicurezza e per l’aumento della resilienza dei territori più esposti a rischio idrogeologico e di erosione costiera”
Venerdì 06 Luglio 2018 11:21

E' stato pubblicato, in data odierna, sul sito di Euroinfosicilia il DDG n. 393 del 27/06/2018 relativo all’Azione 5.1.1 A “Interventi di messa in sicurezza e per l’aumento della resilienza dei territori più esposti a rischio idrogeologico e di erosione costiera”, con il quale si è proceduto all’approvazione degli elenchi: “Elenco A” istanze Ammissibili ed “Elenco B” irricevibili/inammissibili.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Succ. > Fine >>

Pagina 3 di 9