Sosvima - Agenzia di Sviluppo locale delle Madonie
Bando disciplinare gara refezione - Comune di Caltavuturo
Mercoledì 21 Dicembre 2016 12:00

Bando di gara per l'affidamento triennale (2017/2019) in appalto del servizio di refezione scolastica mediante fornitura pati agli alunni della scuola dell'infanzia e secobndaria di primo grado Comune di Caltavuturo.

Allegati:
Scarica questo file (2_BANDO DISCIPLINARE.pdf)2_BANDO DISCIPLINARE.pdf[ ]768 Kb
Scarica questo file (3_ALLEGATI bando.pdf)3_ALLEGATI bando.pdf[ ]816 Kb
Ultimo aggiornamento Mercoledì 21 Dicembre 2016 12:07
 
Servizio sperimentale su Appalti pubblici europei
Giovedì 06 Luglio 2017 10:51

Abbiamo il piacere di comunicarvi che a partire dal 10 luglio p.v. e fino al 31 dicembre 2017,  in collaborazione con l’hub di progettazione europea WE4EU www.we4eu.it, attiveremo in via sperimentale un nuovo servizio che intende favorire l’internazionalizzazione del business d’impresa attraverso l’apertura al mercato dell’Unione europea (Ue), utilizzando come leva strategica gli appalti pubblici europei.

Stiamo parlando di appalti di servizi e forniture, sopra specifiche soglie di valore, banditi dalle amministrazioni pubbliche dell’UE, ovvero emessi da Istituzioni (Commissione, Consiglio, Parlamento, Corte di Giustizia, Corte dei Conti), Organismi o Agenzie dell’UE negli Stati membri e in tutti quelli con cui intrattiene rapporti.

Il servizio offre alle aziende operanti sul territorio:

●        Il monitoraggio dei bandi in base alla profilazione dell’impresa, ovvero ai suoi settori di appartenenza e di interesse, alla descrizione della sua attività e ai Paesi obiettivo in cui vorrebbe espandere il proprio business;

●        La selezione dei bandi di gara di potenziale interesse per l’impresa, effettuata attraverso il matching tra il monitoraggio e la scheda aziendale;

●        La comunicazione via telefono, email o newsletter ai diretti interessati per verificarne l’interesse a partecipare;

●        L’assistenza tecnica per la formulazione dell’offerta (in lingua inglese o francese) nei termini e in modo conforme alle richieste dell’Ue, nel caso di dimostrato interesse a partecipare alla gara d’appalto.

Gli appalti banditi in ambito europeo rappresentano un’opportunità per relazionarsi coi mercati esteri e internazionalizzare il proprio business, facilitata rispetto all’accesso agli appalti nazionali, in quanto:

●        La partecipazione a queste gare è scarsa, per cui c’è bassa competizione;

●        Le amministrazioni pubbliche dell’UE effettuano pagamenti veloci, nei tempi previsti e con possibilità di pre-finanziamento;

●        Essere fornitori delle amministrazioni pubbliche europee attribuisce all’impresa visibilità internazionale, conferendole affidabilità nelle eventuali successive collaborazioni e costituzione di partenariati europei;

●        Le offerte presentate vengono valutate e selezionate in modo molto trasparente e, tra l’altro, con la notifica del risultato, la valutazione assegnata è commentata in modo dettagliato (per cui, anche in caso di esito negativo, si ottiene comunque un indirizzamento per “correggere il tiro” anche dal punto di vista tecnico).

Le aziende interessate ai servizi di che trattasi, potranno rivolgersi ai nostri uffici che organizzeranno incontri specifici con il consulente WE4EU presente in Sicilia.

 
Avviso pubblico Azione 3.1.1._03 “Aiuti alle imprese esistenti per investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale” – Pubblicazione avviso pubblico sulla GURS
Venerdì 09 Febbraio 2018 11:47

E' stato pubblicato sulla GURS n. 7 del 9 febbraio 2018 l’Avviso Pubblico di che trattasi che prevede l’erogazione di contributi a fondo perduto in favore di Micro, Piccole e Medie Imprese esistenti che esercitano un’attività identificata come prevalente, e rientrante in uno dei codici ATECO ISTAT 2007 riportati nell’Allegato 1 all’Avviso.

Le prenotazioni delle domande devono essere effettuate esclusivamente per ragioni tecniche ed organizzative a partire dalle ore 14.00 del 31° giorno dalla data di pubblicazione (12 marzo p.v.) fino alle ore 14.00 del 41° giorno (22 marzo).

Dovranno essere effettuate avvalendosi del “Portale delle agevolazioni” reso disponibile all’indirizzo: http://portaleagevolazioni.regione.sicilia.it, tali prenotazioni daranno luogo al rilascio di un ticket che consentirà di presentare l’istanza e la documentazione prevista a partire dalla 24 ore successive al rilascio del ticket stesso ed entro le successive 96 ore.

Le domande saranno finanziate in ordine cronologico e fino ad esaurimento delle risorse stanziate

Ultimo aggiornamento Venerdì 09 Febbraio 2018 11:51
 
Comunicazione dati ai sensi dell’art. 22 del D.Lgs. n.33/2013 e legge 296 del 27/12/2006
Giovedì 11 Gennaio 2018 17:12

Comunicazione dati ai sensi dell’art. 22 del D.Lgs. n.33/2013 e legge 296 del 27/12/2006.

Ultimo aggiornamento Giovedì 11 Gennaio 2018 17:19
 
PO FESR 2014/2020 – Azione 9.3.1 “Interventi di adeguamento, rifunzionalizzazione e ristrutturazione di edifici pubblici da adibire a nidi di infanzia e servizi integrativi per la prima infanzia e a centri di aggregazione per minori e centri educativi
Venerdì 09 Febbraio 2018 13:20

Sul sito di Euroinfosicilia è stato pubblicato il DDG 49 relativo all’avviso di che trattasi.

L’avviso prevede il finanziamento di piani di investimento per comuni anche associati che si concretizzano nel finanziamento di:

1)interventi di adeguamento e rifunzionalizzazione di edifici pubblici esistenti (comprese forniture e arredi) finalizzati a servizi per la prima infanzia 0-3 anni conformi alle normative regionali di riferimento, ovvero asili nido, micro nido e servizi integrativi prima infanzia (spazi gioco e centri per bambini e famiglie);

2)interventi di adeguamento, rifunzionalizzazione e ristrutturazione (comprese forniture e arredi) dei centri di aggregazione per minori, centri ludici e centri educativi diurni rivolti alla popolazione di fascia di età 4-18.

 

Le risorse disponibili per il presente avviso ammontano a € 5.708.460,40.

Il Contributo Finanziario in conto capitale è pari per ciascuna operazione ad un massimo di 500.000,00 euro.

 

Le domande di finanziamento dovranno essere presentate in via telematica (PEC), comprensive degli allegati entro le ore 13.00 del 90° giorno successivo alla data di pubblicazione sulla GURS  del presente Avviso.

Ultimo aggiornamento Venerdì 09 Febbraio 2018 13:24
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 7