Bando ISMEA per insediamento giovani in agricoltura
Giovedì 12 Aprile 2018 08:50

ISMEA ha attivato un Bando riservato ai giovani che intendono insediarsi per la prima volta in un'azienda agricola in qualità di capo azienda e che, alla data di presentazione della domanda, risultano in possesso, a pena di esclusione, dei seguenti requisiti: a. età compresa tra i 18 anni compiuti e i 41 anni non compiuti; b. cittadinanza in uno degli Stati membri dell’Unione Europea; c. residenza nel territorio della Repubblica Italiana; d. possesso di adeguate conoscenze e competenze professionali, attestate da almeno uno dei seguenti documenti:

- titolo di studio di livello universitario di indirizzo agrario;

- titolo di studio di scuola media superiore in campo agrario;

- esperienza lavorativa, dopo aver assolto l’obbligo scolastico, di almeno due anni in qualità di coadiuvante familiare ovvero di lavoratore agricolo, documentata dall’iscrizione al relativo regime previdenziale;

- attestato di frequenza con profitto ad idonei corsi di formazione professionale.

Qualora il giovane, al momento della presentazione della domanda, non disponga di adeguate capacità e competenze professionali, è ammesso alla partecipazione, a condizione che dichiari di impegnarsi ad acquisire tali capacità e competenze professionali entro 36 mesi dalla data di adozione della determinazione di ammissione alle agevolazioni.

Nell’ambito delle operazioni fondiarie previste dal presente Bando, è concesso un contributo in conto interessi nella misura massima attualizzata di Euro 70.000,00 (settantamila/00) erogabile per il 60% alla conclusione del periodo di preammortamento e dunque all’avvio dell’ammortamento dell’operazione e per il 40% all’esito della corretta attuazione del piano aziendale allegato alla domanda di partecipazione.

I contributi previsti dal presente Bando possono essere cumulati con altri contributi provenienti da fonti di finanziamento nel rispetto del Regolamento (UE) n. 702/2014.

A pena di esclusione, la domanda di partecipazione deve essere presentata in forma telematica mediante il portale dedicato (http://strumenti.ismea.it) e compilata secondo le modalità indicate nel portale.

La domanda potrà essere presentata a partire dalle ore 12,00 del giorno 28 marzo.2018, data di apertura dello sportello telematico, fino alle ore 12,00 del giorno 11 maggio 2018.

Ultimo aggiornamento Giovedì 12 Aprile 2018 08:52